I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

giovedì 3 luglio 2014

Differenze di moralita'

Ah! Quando e' stato ucciso Rabin la famiglia e i compagni hanno giustamente accusato tutta la destra e i coloni di essere complici dell'omicidio, e tali accuse risuonano limpide anche adesso contro i blasfemi che osano dire che c'era qualche errore nella politica di Rabin. Sono criminali assassini nemici della pace che vanno emarginati, messi a tacere e se possibile pure riempiti di botte. E i loro figli sono ostacoli per la pace. Non e' criminalizzazione, e' che le cose stanno davvero cosi'.
Che differenza rispetto alla madre (quella troia assassina assetata di sangue arabo e laburista) del ratto di fogna studente sionista. Quella sanguinaria bestia di destra, quella fanatica nazionalista e religiosa ha dichiarato che il sangue degli arabi e' come quello di suo figlio e chiamato a interrompere la spirale di violenza.
Che schifo. Che fanatismo. Che cieca esecuzione di ordini, come neanche i nazisti. 
Tutto molto diverso dalla famiglia Rabin e dai suoi compagni, tutti con il dito puntato contro il Likud e i coloni, per un omicidio commesso da uno che nemmeno viveva nei territori.
Mah. Certo la religione rende la gente pazza, che vi devo dire.

Nessun commento:

Posta un commento