I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

domenica 31 agosto 2014

Tema di storia e di attualita'

Oggi il Maestro Leonardo ha spiegato una cosa della Seconda Guerra Mondiale, che cioe' Isdraele e i nazzisti sono uguali, perche' tutti e due parlano di spazzio vitale e tutti e due fanno attentati finti, per far cadere la Europpa in una guerra fratricida, che invece con l'Islam si puo' andare d'accordo basta non fare troppi vignette che offendono i musulmani, ma poi invece succede che gli ebrei, con la loro crudele Legge scolpita nella pietra dicono che serve loro uno Stato, che poi non e' vero nulla, a proteggerli basta e avanza il diritto internazionale,


O le truppe dell'ONU



Va anche detto che ci sono ebrei che hanno capiscono i diritti umani, sono gente come Gesu'. Spinoza o Moni Ovadia, e pero' vengono discriminati e non possono parlare in pubblico e fare sapere le loro opinioni.

Stei Iumanne

sabato 23 agosto 2014

Hamas e il rapimento dei tre ragazzi

E' del tutto evidente che, come affermato da fonti autorevoli e da Hamas stessa, Hamas non c'entra nulla con il rapimento e l'uccisione dei tre studenti israeliani. 


Ma d'altra parte, come sostenuto da dirigenti di Hamas, il massacro e rapimento e' stato organizzato da Hamas




E, come chiarito da Mashal, Hamas c'entra con l'uccisione ed il rapimento, ma solo un po'.


E insomma e' del tutto evidente che con Hamas bisogna trattare perche' loro hanno un completo controllo di quel che succede nel loro territorio. 

stei iumanne 

giovedì 21 agosto 2014

Hamas e il rapimento dei tre studenti

Un dirigente di Hamas ha dichiarato che il rapimento e uccisione di Naftali Frenkel, Gilaad Shaer ed Eyal Yfrach, e' stato organizzato da Hamas. Proprio come sosteneva il governo israeliano.

Per settimane e mesi questa questione e' stata negata da tutti, tutti dicevano che non c'erano prove, che era tutto organizzato da Israele per cercare un pretesto per massacrare civili palestinesi.

E infatti, siamo seri, le cose sono davvero cosi'. Il dirigente di Hamas che si e' vantato dell'operazione ha rilasciato le sue dichiarazioni in Turchia. Che, come tutti sanno, e' una fedele alleata di Israele.

Quindi ve lo dico io come sono andate le cose: questo dirigente di Hamas e' stato narcotizzato dai turchi, rapito dagli israeliani, gli alieni gli hanno inserito un microchip sotto la pelle e adesso e' uno zombie teleguidato. E la sua missione e' diffamare la resistenza palestinese

Deve essere per forza cosi', ecco.

E voi, state attenti: se per caso vi venisse il dubbio che da parte palestinese ci sono terroristi ed assassini, questo significa che gli alieni vi stanno condizionando il cervello!

stei iumanne





sabato 16 agosto 2014

c'e' il fisico

sono molto emozionato!

Il Fisico a Gerusalemme legge e segue il mio blog.
Wow, che onore essere seguiti proprio da lui! Sapete, lui e' uno che seleziona accuratamente le sue fonti di informazione. Mica ricicla propaganda antisemita...
Per esempio, sapete che  quando cerca uno sticker di Lehava, con una ricerca su Google image come questa,


Gli capitano gli occhi sulla quarta da sinistra, ovvero la prima a destra. Una foto tanto accurata che c'e' pure il titolo per spiegarla.
Sapete, lui non pensa affatto che l'ebraismo sia una religione razzista Noooo. E' che quella e' la prima immagine a destra e lui, ormai consumato abitante della semitica citta', ha imparato a leggere iniziando da destra, come fanno gli indigeni arabi e gli invasori sionisti. 
E cosi' una immagine presa da David Duke, uno che si preoccupa molto del razzismo ebraico, e' finito sul suo sito.
Ma mica penserete che lui e David Duke abbiano delle opinioni in comune, vero? E' solo che  lui seleziona le sue fonti di informazione. 
E che le storie dei mizrahim, son cosi' poco interessanti. Se ne parla sempre... Quelle delle vittime palestinesi, invece, sono molto piu' interessanti. Se ne parla cosi' poco!

un fisico a Gerusalemme

Io amo moltissimo il blog Un fisico a Gerusalemme, che racconta come e' diffuso il razzismo tra gli ebrei e che ci parla di come intorno a lui ci sono tanti adesivi razzisti. Con la foto interessante, che ha trovata sul sito di David Duke
Bravo, continua cosi', e' tanto preziosa e documentata la tua informazione.






Che a leggere i documentati articoli del fisico di Gerusalemme, che abita a Gerusalemme ma mai ha incontrato un ebreo espulso da Paesi arabi, uno impara quanto e' cattivo e razzista il Popolo Eletto. Proprio come insegna David Duke, la fonte di informazione cui lui ricorre anche per trovare le foto di quel che vede intorno a casa sua.
E se siete donne, seguite i suoi consigli, sposate uomini musulmani, loro sanno come trattarvi. Ma sposatevi presto.

stei iumanne

giovedì 14 agosto 2014

Tema: La questione Kissinger

La quassione Kissinger a portato tanto male in nel mondo come piu o meno tuto quello che hano deciso i mericani, prsempio se i tedeschi ciano l'antisemitismo contro i brei questo mica e' un crimine contro la umanita' perche' i brei non sono l'umanita' intera, anzi sono una piccola parte di essa, ma per la quassione Kissinger si fano credere che sono importanti come gli altri, che poi con tuto il male che fanno in Palestina dovrebbero anche smettere di avere pretese e mangiare con noi il cotechino di dopo la Messa di Natale, che non fa male a nessuno, e nfatti i brei che sono piu' vanzati e zenzibili per loro il braismo non e cosi importante e magnano cotechino come tuti e nesuno li discrimina e nesuno si ricorda che sono brei. Tranne il Maestro Leonardo che li conosce a tutti.
Stei Iumanne

martedì 5 agosto 2014

sfacciato sionista

Questi sfacciato sionista ha scritto questa cosa su facebook.




Ah! mi bolle il sangue dallo sdegno. Pretendere che i leader palestinesi si abbassino a visitare le case dei giudei in lutto!
Ma che si crede di essere!
Non sa che e' una offesa alla nostra cultura?
Mica siamo come i leader ebrei israeliani, che sono andati a visitare i parenti di un arabo israeliano ucciso. Cosa pretende, che facciamo lo stesso!
Vuole applicare a noi e a loro gli stessi criteri ?
Ma davvero, non ho parole per definire questa sfacciataggine!

lunedì 4 agosto 2014

compitodiStoria

Ti passo le risposte del compito di storia per il Maestro Leonardo
---
la guerra in Palestina e' colpa degli ebrei
se nn ci fossero ebrei nella Diaspora che appoggiano Israele, Israele farebbe pace con gli arabi
e Israele diventerebbe a maggioranza araba
ma purtroppo ci sono gli ebrei che sono troppo potenti in USA
i veri ebrei (tipo Moni Ovadia, Gad Lerner, Spinoza, Gesu') non c'entrano con Israele
Israele ascolta solo falsi ebrei
quindi non fa pace
non accetta OLP con sua costituzione laica con dentro sharia musulmana
che dove ci sono i musulmani gli ebrei sono sempre stati bene
tipo in Franca adesso
---
questo e' quello che mi ricordo, so che sembrano delle contraddizioni, ma quando abbiamo provato a dirlo al Maestro Leonardo lui ha detto che ha degli amici ebrei che la pensano davvero cosi'.
fai cosi', scrivi quello che gli piace, che poi passi, vai tranqui
(ah ricordati di fargli gli auguri dell'omomastico, lui ci tiene perche' e' laico)
xxx

domenica 3 agosto 2014

Tema

Oggi il Maestro Leonardo ci ha ispiegato che non e' micha vero che ci sono solo brei cativi e isdraeliani, ci sono presempio i molti brei che non gli frega niente del braismo, e queli sono presone buonine, mica brei cativi. Presempio non danno soldi allo Sdraele, non vanno in Sinagoga e festeggiano il Natale come tuti.
Poi ci sono i brei davero buoni che quando che una sinagoga c'e' scritto sopra Free Gaza o Palestina Libera alora dicono che quela e' verita' giusta e che finalmente e' un edificio sacro e difati si opongono che venga cancelato il grido di disperazione dei poveri bambini di Gaza oppressi da un Legge scolpita in della pietra.
Poi purtroppo arrivano i kativi americani e cancellano quella scritta, e alora sinagoga ritorna bruta e posto di fanatici che non credono al dialogo e alla pace.
Stei Iumanne
Solo perche' si punta il dito su una cricca di giudei che controllano informazione ed economia, questo sarebbe antisemitismo?
Solo perche' si accusa con una violenza che non viene usata per accusare altre nazioni?
Solo per questo, saremmo antisemiti!
Mah. Secondo me questo tizio e' pagato da qualcuno, per sostenere ste cose.


Ecco finalmente dei bravi e onesti ebrei, che si schierano dalla parte dei deboli e contro ogni razzismo!


venerdì 1 agosto 2014

Gli orrori razzisti del sionismo

VOI, maledetti colonialisti bianchi, cosa vedete? Scommetto che vedete solo una bella donna che fa il militare!
Questo perche' siete dei maledetti colonialisti, sionisti e forse pure un po' ebrei!




Ve lo dico io, cosa vedo, con i miei occhi di Contadino della Galilea segnati dalla fatica, dalle lacrime, e dalla crisi economica quarantennale.
Io vedo il sionismo in tutto il suo orrore!
 Prendere una donna in Africa e portarla a vivere in Israele! Che cosa terribile ed oscena!
Levarle la possibilita' di venire infibulata, come da antichissima tradizione! Ancora una volta ve lo spiego: la infibulazione rende il clitoride piu' sensibile




Ecco cosa fanno i sionisti: cancellano le nostre tradizioni! Cancellano la nostra antica cultura! E poi questa poveretta, che avrebbe potuto crescere felice, protetta ed infibulata, ecco che si trova a vivere in Israele, in mezzo ad altri ebrei. Ebrei bianchi, ebrei arabi, ebrei orientali, persino altri ebrei negri! Perche', dico io perche', levarle la possibilita' di vivere in Etiopia, in mezzo a gente negra come lei, cosi' non si sente sradicata? Perche' portarla via dalla sua amata capanna, dal suo semplice villaggio, da una societa' in cui le donne sanno sempre il loro posto e lo accettano senza questionare? Perche' distruggere un simile idillio?
E farla crescere senza burka! Non e' una violenza, questa? Non e' una strage? Non e' Olocausto? Ogni giorno milioni di donne, che non mettono il burka, vengono riempite di botte da mariti e padri e solo quando mettono il burka i loro genitori e mariti smettono di picchiarle! Lo vedete che grande invenzione e' il burka? Lo vedete che, davvero, protegge le donne?
Invece no, a questa poverette e' levata la possibilita'.
Inoltre, quei razzisti degli israeliani la hanno anche fatta vincere il concorso di bellezza.
Pensate che orrore razzista! Miss Israele e' una negra! E' proprio vero che nello Stato ebraico gli immigrati dall'Africa si trovano sempre a fare i lavori piu' disgustosi, e difficili...
Ed eccola qui, la poverina. Lontana dal suo villaggio. Lontana dalla sua capanna. Con il clitoride intatto. Avrebbe potuto diventare una delle quattro mogli di qualche sultano arabo, ed essere cosi' esposta alla bellezza dell'Islam. Avrebbe potuto essere la serva in qualche palazzo di dignitari dell'OLP. E invece, poveretta, e costretta a essere cittadina di Israele!
Dico, per accettare di andare al fronte, a combattere, mi sa che ha subito un lavaggio del cervello! Solo una persona pazza puo' difendere un Paese del genere da quelli di Hamas
Soprattutto se e' donna.

pretese di giornalista

Oh insomma, ma quanto sono impossibili da trattare questi giornalisti!
Prendete questo tizio.  Si e' messo a raccontare al mondo intero che noi usiamo scudi umani.
Ma, prima di tutto, lui e' occidentale, e che cosa vuole, viene fino a Gaza pretendendo di insegnare a noi come si trattano i sudditi. Che pensi piuttosto agli affari suoi.
Secondo, quando gli abbiamo proposto di spostarsi in un luogo piu sicuro, ecco che si e' messo a fare delle storie, con questa baggianata della liberta' di stampa e di parola e altre perversioni sioniste.
Ma chi si crede di essere! Certo, e' un giornalista. Ma mica puo' fare tutto di testa sua. Deve seguire le nostre regole! E mica puo' permettersi di scrivere quel che vede. Mica siamo sionisti, noi. Che la stampa segua le nostre regole, quando e' a casa nostra