I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

venerdì 1 agosto 2014

Gli orrori razzisti del sionismo

VOI, maledetti colonialisti bianchi, cosa vedete? Scommetto che vedete solo una bella donna che fa il militare!
Questo perche' siete dei maledetti colonialisti, sionisti e forse pure un po' ebrei!




Ve lo dico io, cosa vedo, con i miei occhi di Contadino della Galilea segnati dalla fatica, dalle lacrime, e dalla crisi economica quarantennale.
Io vedo il sionismo in tutto il suo orrore!
 Prendere una donna in Africa e portarla a vivere in Israele! Che cosa terribile ed oscena!
Levarle la possibilita' di venire infibulata, come da antichissima tradizione! Ancora una volta ve lo spiego: la infibulazione rende il clitoride piu' sensibile




Ecco cosa fanno i sionisti: cancellano le nostre tradizioni! Cancellano la nostra antica cultura! E poi questa poveretta, che avrebbe potuto crescere felice, protetta ed infibulata, ecco che si trova a vivere in Israele, in mezzo ad altri ebrei. Ebrei bianchi, ebrei arabi, ebrei orientali, persino altri ebrei negri! Perche', dico io perche', levarle la possibilita' di vivere in Etiopia, in mezzo a gente negra come lei, cosi' non si sente sradicata? Perche' portarla via dalla sua amata capanna, dal suo semplice villaggio, da una societa' in cui le donne sanno sempre il loro posto e lo accettano senza questionare? Perche' distruggere un simile idillio?
E farla crescere senza burka! Non e' una violenza, questa? Non e' una strage? Non e' Olocausto? Ogni giorno milioni di donne, che non mettono il burka, vengono riempite di botte da mariti e padri e solo quando mettono il burka i loro genitori e mariti smettono di picchiarle! Lo vedete che grande invenzione e' il burka? Lo vedete che, davvero, protegge le donne?
Invece no, a questa poverette e' levata la possibilita'.
Inoltre, quei razzisti degli israeliani la hanno anche fatta vincere il concorso di bellezza.
Pensate che orrore razzista! Miss Israele e' una negra! E' proprio vero che nello Stato ebraico gli immigrati dall'Africa si trovano sempre a fare i lavori piu' disgustosi, e difficili...
Ed eccola qui, la poverina. Lontana dal suo villaggio. Lontana dalla sua capanna. Con il clitoride intatto. Avrebbe potuto diventare una delle quattro mogli di qualche sultano arabo, ed essere cosi' esposta alla bellezza dell'Islam. Avrebbe potuto essere la serva in qualche palazzo di dignitari dell'OLP. E invece, poveretta, e costretta a essere cittadina di Israele!
Dico, per accettare di andare al fronte, a combattere, mi sa che ha subito un lavaggio del cervello! Solo una persona pazza puo' difendere un Paese del genere da quelli di Hamas
Soprattutto se e' donna.

Nessun commento:

Posta un commento