I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

giovedì 5 marzo 2015

si prendono gioco del nostro dolore

I mass media sono in mano ai sionisti, e questo lo sanno tutti. Per questo noi Contadini della Galilea veniamo diffamati e offesi ogni giorno, infatti se notate i telegiornali non parlano mai di noi, ma proprio mai.
Ora ho scoperto che esiste questo cartone animato, che e' una feroce offesa alla nostra sofferenza e al nostro dolore, si prendono gioco del fatto che noi Contadini della Galilea siamo costretti a utilizzare armi rudimentali, poco piu' che petardi, per avere indietro la nostra terra, che e' stata invasa da questi personaggi con il naso adunco becco che scorrazzano liberamente sulla terra che una volta era nostra.
Pensate che faccia tosta, che crudele indifferenza, si prendono gioco di noi ed insegnano ai bambini ad odiarci.
Ma io mi chiedo, quando finira' tutto questo?







Nessun commento:

Posta un commento