I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

mercoledì 8 aprile 2015

Editoriale di Gad Lerner


Tragiche notizie vengono dal campo palestinese di Yarmouk, in Siria, che i miliziani dello ISIS hanno conquistato. Migliaia di bambini sono intrappolati, senza acqua ne' medicine.  Si teme per la vita di decine di migliaia di palestinesi, mentre nel campo guerriglieri palestinesi e truppe dello ISIS si combattono casa per casa. Fonti palestinesi parlano di decine di decapitazioni e centinaia di prigionieri. 

Di fronte a questo dramma che si consuma davanti ai nostri occhi, che sollecita le coscienze dell'Occidente, noi di sinistra siamo obbligati a sollevare un angoscioso interrogativo: 
come possiamo incolpare Israele anche di questo? 

1 commento:

  1. Dicendo che l'Isis è un invenzione sionista e il califfo un attore di Tel Aviv di nome Isaac Levi Goldstein.

    RispondiElimina