I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

mercoledì 19 agosto 2015

Il fundamentalismo islamico

Oggi ha scuola abbiamo parlatho del fundamenthalismo islamico che il Maestro Leonardo ci ha spieghato e’ una sagerazione dei media che sono tutti in mano ai brei ai protestanti e ai gay come si vede dal fatto che non parlano mai della Palestina e dello Locausto di Gaza.
Per capire il fundamentalismo islamico bisogna innanzi tutto capire che e’ colpa del colonialismo, che e’ iniziato qualche secolo fa e continua oggi che gli americani sono in Medio Oriente e gli Sdraeliani in Palestina, c’entra qualcosa anche lo Afghanisthan e i sovietici, ma non si e’ capito bene se e’ colonialismo anche quelo, probabilmente no, comunque a un certo punto Mihamad ha deto che la sua mamma non vuole che lui si sposa con una negra, perche’ negro in arabo si dice Kafir che vuol dire schiavo, e qiualcun altro ha deto che i mercanti di schiavi erano per secoli arabi e alora il Maestro Leonardo si e’ rabbiato e ha deto basta parliamo un’altra volta del fondamentalismo islamico che comunque non esiste e se esiste e’ colpa di Sdraele, era proprio arabiato che Muhamad sembra non gli vuole dare ragione
steiumanne 

1 commento:

  1. Il fondamentalismi islamico forse non esiste davvero. Lo dice anche Stanlio di Mefano un signore con una faccia sveglissima che di lavoro fa...boh, non lo so precisamente, ma sta insieme ad altri simili a lui, immerso tra scontrini, note spese, tablet connessi alla rete. Ogni tanto si alza e leggendo dei fogli ci dice che non è vero che il fondamentalismi islamico è cattivo ma che anzi va capito e rispettato. Siamo noi ad essere cattivi, che non accettiamo il loro modo alternativo di discutete, che è quello di affrontare e tagliare la testa.....(al problema).
    Ci dice anche che lui ha visitato la Palestina, da dove ci dava il buongiorno, che sarebbe una terra meravigliosa se non fosse che è piena di israeliani per giunta anche ebrei, che stanno li non si sa bene perché, visto che i musulmani stavano li da prima che venisse inventato il musulmanesimo, già dai tempi di Golia, che era appunto Philisteo. Davide era un sionista infame, che invece di fare a botte a mani nude, gli ha tirato un sasso da lontano...ti credo che ha vinto. Stanlio dice che li c'è apartheid, e che è tutta colpa degli ebrei che vogliono la terra e la tolgono ai poveri palestinesi, e che non possono andare a scuola, aprire negozi, votare, circolare, avere radio, tv, giornali, etc. Invece a Gaza si sta benissimo, se non fosse che i cattivi Israeliani li tengono sotto scacco e non vogliono farli crescere. Quando gli è stato detto che sono molti anni che non c'è un israeliano a Gaza, e che comanfanovquelli di Hamas, fondamentalisti di quelli seri, che ti impiccato o ti sparano se sei gaio, Stanlio ha fatto finta (?) di non capire e ha risposto: e allora, le Foibe? .

    RispondiElimina