I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

domenica 10 dicembre 2017

Dialogo tra un militante ed un uomo con il cappellino

"Hey, lei! Dove va con quel buffo cappellino?"
"Dice a me? Vado verso la sinagoga, e questo cappello si chiama kippah"
"Ah, va verso la sinagoga? E dove sta la sinagoga? Certo su terra rubata ai palestinesi!"
"Mah, veramente qua siamo in Italia, la sinagoga sta in quel posto da un paio di secoli e..."
"Sì, sì, dite sempre così voi ebrei! Pretendete di essere indigeni, con la scusa che avete letto nella Bibbia, che come tutti sanno è un libro di favole scritto dai cowboy sionisti, per giustificare il furto di terra e di acqua ai danni dei nativi... secondo me Lei è pure sionista. Vero che è sionista? Sionista! Sionista!"
"Si calmi, si calmi. Certo che sono sionista. Non è mica una parolaccia. Il 95% degli ebrei lo è."
"E come fa a dirlo? E' andato a chiederlo a tutti? Guardi che a me non mi frega con tutta questa propaganda! Io ho degli amici ebrei sa? Vengono con me in Palestina, ad aiutare i poveri palestinesi che hanno perso la loro terra, l'acqua, la casa..."
"I suoi amici saranno certamente brave persone, ma non so se sono iscritti a una Comunità..."
"E perché dovrebbero? Per dare i loro dati a voi sionisti che poi li perseguitate?"
"No, è che gli ebrei fanno parte delle Comunità ebraiche, che sono enti religiosi e di assistenza, ed hanno degli organi dirigenti, in cui siedono rappresentanti eletti e tutti questi rappresentanti degli ebrei sono sionisti, mi sta seguendo?"
"Sì, la seguo, la seguo, ma a me non mi frega! Mi ha appena detto che esistono delle centrali sioniste sul territorio italiano, che queste centrali sono le sinagoghe, e che quindi, essendo sioniste, sono state costruite su terreno tolto agli indigeni!"
"Veramente io Le ho detto che gli ebrei eleggono i propri rappresentanti e che questi rappresentanti sono sionisti, quindi, non mi sembra così difficile, gli ebrei non hanno con il sionismo i problemi che sembra avere Lei e che, a sentire Lei, hanno anche i Suoi amici..."
"E io cosa ho detto? Lei è un sionista, e non si vergogna nemmeno di essere tale!"
"Non ho capito perché dovrei vergognarmi, e di cosa?"
"Come non lo sa? Togliete la terra ai poveri indigeni, i palestinesi, che coltivavano quella terra da migliaia di anni e sono i veri discendenti dei veri ebrei, quelli che vivevano in Palestina quando c'era Gesù, invece voi siete falsi, siete europei, colonialisti che avete convinto gli inglesi a darvi uno Stato con la scusa che siete perseguitati! Guardi che a me mi ha spiegato tutto il Maestro Leonardo!"
"Non so chi sia questo Maestro Leonardo, ma secondo me le ha raccontato un sacco di scemenze."
"Saranno pure scemenze, ma grazie a lui ho capito chi sono i buoni e chi sono i cattivi e quindi sto dalla parte dei buoni, che sono i palestinesi e che vogliono fare del mondo un posto migliore uccidendo tutti i cattivi che sono gli israeliani ed anche i loro amici sionisti che, Lei me lo ha appena confermato, si nascondono nelle sinagoghe e cercando di comprare il consenso dei governi!"
"Si vabbé. La lascio ai suoi deliri"

"Ecco, se ne va! Visto che avevo ragione! Non volete dialogare! E poi lei è un sionista, e quel posto dove va lei è pieno di sionisti ed adesso faremo una manifestazione contro il sionismo per la Palestina e vi faremo vedere a voi. Potete rinchiudervi nelle vostre tane, ma vi scoveremo! Steiumanne!"

Nessun commento:

Posta un commento